Crea sito

Figure di Lissajou

Misura dello sfasamento con il metodo delle figure di Lissajou

Considerazioni teoriche:

Le figura di Lissajou sono particolari figure geometriche ottenute applicando agli ingressi verticali e orizzontali di un oscilloscopio due segnali aventi la stessa frequenza e sfasati di un certo angolo f.

Si applichi all’ingresso verticale dell’oscilloscopio, per esempio, il segnale

y(t)=Y*senwt

avente ampiezza Y e pulsazione w, e all’ingresso orizzontale il segnale

x(t)=X*sen(wt+f)

avente ampiezza X, pulsazione w e sfasamento f rispetto a y(t).

Ricordando che

che rappresenta l’equazione di una ellisse il cui semiasse maggiore forma un angolo f con l’asse di riferimento x(t).

A seconda del valore dello sfasamento f, l’ellisse assume diverse forme:

per esempio se i segnali hanno la stessa ampiezza e sono sfasati di pi-greco/2  l’ellisse diventa un cerchio, mentre se lo sfasamento è f=0 o f=pi-greco l’ellisse diventa una retta.