Crea sito

Librerie in Dev C

Costruzione di una libreria in Dev C

Separiamo il testo del codice:

Scriviamo un file con estensione .h che conterrà la nostra libreria e salviamola con il nome libreria.h nella stessa cartella in cui salviamo anche il nostro programma con estensione .cpp. Così facendo otterremo due file una con estensione .h e uno con estensione.c

Il file libreria.h

contiene il prototipo e l'implementazione della funzione, oltre alle direttive per il preprocessore che permettono l’utilizzo di funzioni di libreria richiamate dal programma

Il file benvenuto.c

contiene il testo del programma vero e proprio, chiamate alle funzioni

e le direttive per il preprocessore

che permettono l’utilizzo di funzioni di libreria richiamate dalla funzione main()

La libreria.h, contiene quindi le funzioni che abbiamo costruito.

Esempio 1

Nel file salvato con il nome  libreria.h  (salvato nella stessa cartella in cui si trova il file benvenuto-libreria.c) scriviamo

Nel file benvenuto-libreria.c scriviamo

#include <conio.h> //per il printf

#include <stdio.h> //per il getch

#include "libreria.h"   //richiamo la libreria.h

main()

{

 benvenuto(); //richiamo la funzione benvenuto nella libreria.h

getch();

}

Compilando il programma avremo il seguente output:

Esempio 2

 

aggiungiamo adesso nella libreria la funzione che calcola il fattoriale di un numero n oltre alla funzione benvenuto.

//file libreria.h

void benvenuto(){

     printf("Benvenuto nella mia libreria\n");

     printf("ITIS MARCONI\nClasse 5CL A.S. 2016-17\n");

     }

int fattoriale(int n){   

    if(n==0) return 1;

    else

    return n*fattoriale(n-1);

    }

Creiamo il file che richiama dalla libreria.h due funzioni

 void  benvenuto();

 int fattoriale(int n);

 

 

prova-fattoriale.cpp

#include //per il printf

#include //per il getch

#include "libreria.h"

main()

{

 benvenuto(); //richiamo la funzione benvenuto nella libreria.h

 printf("\n\nCalcolo del fattoriale\n");

 int n;

 printf("inserisci n\n");

 scanf("%d",&n);

 printf("Il fattoriale di  %d!=%d",n,fattoriale(n));  //richiama la funzione fattoriale(n);

getch();}

Esempio 3

/*Separiamo il testo del codice:

funzioni.h contiene prototipo ed implementazione della funzione,

oltre alle direttive per il preprocessore che

permettono l’utilizzo di funzioni di libreria richiamate dalla funzione

casuale.c contiene il testo del programma vero e proprio, chiamate alle funzioni

e le direttive per il preprocessore

che permettono l’utilizzo di funzioni di libreria chiamate dalla funzione main()

*/

libreria mia.h

//questo file contiene la libreriamia.h

//della funzione costruita IntCasuale

#include <stdlib.h> //per la rand

 

int IntCasuale(int,int);

int IntCasuale(int min,int max)

{

    return rand()%(max-min+1)+min;

    }

File casuale.c

#include "libreriamia.h" //libreria creata

#include <stdio.h>

#include<stdio.h>

#include<conio.h>

 

int main()

{int casuale, i;

printf("\n\nGenerazione di 20 numeri interi casuali tra -10 e 10\n");

for(i=1;i<20 ; i=i+1)

{

             casuale=IntCasuale(-10,10);

printf("numero casuale %3d:%5d\n",i,casuale);

}

getch();

return 0;}

 ESCAPE='HTML'